odontoiatra

PROTESI DENTALE (FISSA, MOBILE, SU IMPIANTI)

Protesi dentale
La protesi dentaria è quel ramo dell’Odontoiatria che si occupa del restauro funzionale ed estetico dei denti gravemente indeboliti da precedenti lesioni cariose e traumatiche e del reinserimento di denti perduti.
Si divide in due categorie: la protesi fissa e la protesi mobile.
Protesi fissa
La protesi fissa comprende ogni tipo di restauro o ricostruzione che viene cementato sui denti preparati a moncone dal dentista o su impianti infissi nell’osso. I materiali utilizzati possono essere metalli, ceramiche o resine. Negli ultimi anni ci sono stati enormi progressi nella ricerca dei materiali dentali con particolare sviluppo di quelli a grande valenza estetica come le ceramiche. Oggi abbiamo a disposizione ceramiche molto resistenti che ci permettono il loro impiego senza il sostegno del metallo con un eccellente risultato estetico. In altri casi è possibile l’utilizzo dello zirconio, materiale con elevatissima resistenza ma anche dotato di un colore bianco, molto più naturale rispetto ai tradizionali metalli.
Fanno parte della protesi fissa le corone singole ed i ponti.
Le corone sono protesi che ricoprono un singolo dente generalmente devitalizzato o ampiamente ricostruito allo scopo di recuperarlo funzionalmente, esteticamente e di prevenirne la frattura.
I “ponti” sono protesi che servono a ripristinare elementi andati perduti. Sono formati da corone che ricoprono i denti adiacenti agli spazi edentuli i quali supportano gli elementi dentari intermedi da ripristinare, mediante i cosiddetti elementi di travata.
Protesi mobile
La protesi mobile riguarda ogni tipo di apparecchio removibile, dalla protesi totale alla protesi parziale, o scheletrata, alla protesi parziale. Chiaro è che ormai tutte le protesi mobili, soprattutto inferiori, vengono ancorate agli impianti per conferirgli una stabilità sicura in qualsiasi situazione.
Share by: